In curiosità TENDENZA

Al via il Salone del Mobile 2018

Ci siamo quasi. Tra pochi giorni partirà il Salone del Mobile 2018 di Milano, nella maestosa fiera di Rho, dal 17 al 22 Aprile (aperto al pubblico il 21 e 22 Aprile)

In questa edizione molte le novità che andremo a scoprire e come sempre ci saranno tanti eventi organizzati con i Fuorisalone, sparsi in giro per la città.

Ma andiamo con ordine.

In fiera a Rho quello che sicuramente attirerà molto l'attenzione è il FTK-Technology for The Kitchen (padiglioni 9-11 e 13-15), un evento collaterale a EuroCucina, dove saranno in mostra 47 tra i grandi produttori mondiali di elettrodomestici. Sono davvero curiosa di scoprire le nuove smart kitchen, dove uomo e tecnologia si connettono e comunicano anche a distanza.

Dalla cucina al mondo del bagno con il Salone Internazionale del Bagno 2018. Si potrà visitare nei padiglioni 22-24. Anche qui i produttori daranno grande prova di innovazione di un ambiente che sta diventando sempre più protagonista nelle case, in quanto rappresenta la zona relax per eccellenza.

Non mancheranno gli espositori del comparto Luxury (pad. 1-3)  e del Classico (pad. 2-4).


Naturalmente il design la farà da padrone con i suoi 10 padiglioni, che metteranno in mostra il meglio dell'arredamento, dei complementi d'arredo, tessili e illuminazione. 


Un evento da mettere in evidenza e che si svolgerà in contemporanea con il Salone è la mostra istallazione di Living Nature.La natura dell'abitare. Tratterà il delicato argomento del rapporto tra uomo e natura ed offrirà spunti sulla progettualità sostenibile negli spazi interni della casa. 

palazzo reale MilanoSi potrà visitare dal 17 al 25 aprile in piazza del Duomo davanti a Palazzo Reale con orario 10-22. Il progetto è stato sviluppato insieme allo studio di design e innovazione Carlo Ratti Associati (CRA).

Sarà una settimana intensa, le cose da vedere sono tante, ma cercherò di visitarle con occhio curioso e vi racconterò tutte le novità nei prossimi post.

Intanto se anche voi pensate di fare un giro raccontatemi le vostre impressioni e cosa vi ha colpito di più. Sarà un modo per scambiarci  idee e commenti.

Ci aggiorniamo presto.




Read More

Share Tweet Pin It +1

0 Comments

In design

Servizio Home Relooking


Negli ultimi tempi di crisi economica le ristrutturazioni complete hanno un po' ceduto il passo ad un più semplice e meno invasivo Relooking della propria casa. 

Ma in cosa consiste?

Si tratta semplicemente di rivedere una nuova palette colori per tutta la casa (o anche un solo ambiente) a cui abbinare tendaggi, tessuti, ricollocare mobili ridando loro nuova vita con una laccatura, con complementi d'arredo che danno un tocco in più ecc.

Un intervento che ti consentirà di rinnovare casa senza spendere una fortuna.

Vuoi maggiori informazioni? Contattami, sarò felice di aiutarti.

Read More

Share Tweet Pin It +1

0 Comments

In curiosità design TENDENZA

Profumi d'ambiente: la memoria dell'olfatto


Vi è mai capitato di entrare in un hotel, un negozio o semplicemente a casa di qualche amica e sentire un gradevole profumo che vi evochi una sensazione piacevole?

I profumi d'ambiente danno un'impronta precisa di quell'ambiente o di chi lo abita. Ma perché è così importante? In quali luoghi è applicabile? E soprattutto perché funziona?

Senza addentrarci nell'anatomia dell'apparato olfattivo, possiamo dire che tra tutti e cinque i sensi l’olfatto è quello che più scatena reazioni primitive emozionali, non razionali.

Questo perché stimola l'emisfero del cervello sede dei processi emozionali. Infatti l'informazione olfattiva viene elaborata più rapidamente delle altre, di conseguenza ci colpisce all'istante generando una reazione immediata ed inconscia (piacere, disgusto, ecc.)

Inoltre la memoria olfattiva può durare molto più a lungo nel tempo e, non a caso, è la più facile da riattivare, ad esempio quando sentite un odore particolare che vi riporta all'infanzia (borotalco, latte, un biscotto ecc.)

A volte anche l'odore della casa nuova o peggio ancora se vissuta da altri, può generare una sensazione di fastidio, un odore che non ci appartiene.

Questo fattore è importante soprattutto se siete voi a dover vendere o affittare il vostro appartamento con un allestimento di Home Staging.

A questo si può porre rimedio in due modi: aprendo le finestre ed areando bene il locale, oppure utilizzare un profumatore d'ambiente.

In caso di Home Staging (ossia un allestimento per vendere/affittare il vostro immobile in tempi rapidi) è preferibile utilizzare fragranze leggere, non invasive, che riescano a scaturire nel visitatore sensazione di pulito e freschezza.

Se invece siete a casa vostra, utilizzate dei profumi che vi piaccio, che vi riportino a sensazioni piacevoli, al ricordo di una vacanza, all'infanzia, ad un momento felice della vostra vita.

Attenzione però alla composizione dei profumi. Le parti essenziali di un profumo moderno sono soprattutto l'alcol ed essenze naturali in esso disciolte come gli oli essenziali, oppure, come sempre più spesso accade, elementi sintetici profumati chiamati "materie odoroso nel linguaggio specialistico.

Per la composizione di un profumo vengono mescolate insieme, seppur in percentuali diverse, da 30 ad 80 elementi profumati scelti fra le circa 200 essenze naturali ed i quasi 2000 elementi sintetici esistenti.

Il consiglio è di utilizzare profumi con oli essenziali poiché questi vengono estratti da piante, fiori o altre parti tramite particolari processi che ne mantengono inalterate purezza e qualità rendendo la loro inalazione non nociva (non è un caso che i profumi contenenti oli naturali abbiamo un costo superiore rispetto a quelli chimici).

In commercio ne esistono moltissimi e di ottima qualità , ma se avete voglia potete confezionarvelo sa sole, a casa, con pochi ingredienti facili da reperire...ma questo lo tratteremo in un altro post. E voi che fragranza preferite?

Read More

Share Tweet Pin It +1

0 Comments

In design

Servizio Interior Design


Il servizio di Interior Design si applica ad appartamenti, case indipendenti ma anche negozi, show room, strutture ricettive, uffici e ristorazione.



Un primo incontro conoscitivo mi permetterà di ascoltare le richieste e di capirne la fattibilità, magari dando qualche consiglio per ottimizzare o creare le condizioni per il miglior risultato estetico e funzionale.



Ecco cosa posso fare per te:

Ridisegnare gli spazi - Hai bisogno di ricavare un angolo studio o una lavanderia? Il servizio ridisegnare gli spazi consiste nel riorganizzare la tua casa per renderla più funzionale ed accogliente, sfruttando ogni centimetro.

Consulenza d'arredo - Devi arredare casa ma non sai da dove partire? Con la consulenza d'arredo avrai la realizzazione di un progetto per l'arredo di una o più stanze, disposizione mobili e complementi, accostamento colori.

Ristrutturazione - Vuoi ristrutturare casa? Questo servizio è il più completo e comprende la realizzazione di un progetto per la ristrutturazione dell'immobile, ridefinizione degli spazi a partire dalla pianta con rilievo misure, impianto elettrico/idraulico/domotico, disposizione dell'arredo e dell'illuminazione (per questo servizio mi avvalgo della consulenza di personale specializzato).


Se hai già individuato il progetto che fa al caso tuo, oppure hai ancora dei dubbi, contattami. Insieme cercheremo la soluzione più adatta a te.

Read More

Share Tweet Pin It +1

0 Comments

In design progetti

L'interior designer on line



Quanti di voi hanno pensato di chiedere un progetto di Interior Design col timore di spendere una fortuna? 

Oggi la tecnologia ci viene in aiuto per permettere a chiunque di realizzare il proprio sogno di avere una casa progettata da un Interir Designer, ad un prezzo accessibile a tutti e soprattutto senza muoversi dal divano di casa.
progetti d'arredo on line

Il funzionamento è molto semplice. Infatti è sufficiente fornire alcuni dati:

- una planimetria quotata con specifiche di porte, finestre e ingombri (ad esempio i termosifoni)
- fotografie delle stanze (necessarie per avere un quadro generale dell'ambiente)
- i colori che preferite o che avete pensato di utilizzare
- lo stile di arredo che vi piacerebbe inserire (inviate delle foto di arredi che vi piacciono)
- una descrizione dei vostri gusti, necessità, aspettative.

Entro pochi giorni riceverete il vostro progetto tramite mail, completo. Ma quanto costa?

Essendo un progetto "su carta", dove quindi non è necessaria la mia presenza per seguire i lavori, i costi si abbattono. Scegliete il pacchetto che fa per voi.

PACCHETTO EASY €99 per ogni ambiente
- planimetria con ingombro degli arredi
- pannello tendenza
- palette colori
- suggerimenti.

PACCHETTO SMALL €250 per ogni ambiente
- planimetria con ingombro degli arredi
- pannello tendenza
- palette colori
- immagini 2D e 3D
- suggerimenti.


PACCHETTO RENDER €340 per ogni ambiente
- planimetria con ingombro degli arredi- pannello tendenza
- palette colori
- immagini 2D e 3D
- immagini Render fotorealistico
- suggerimenti.




Per chi volesse, oltre a quanto descritto in ogni pacchetto, nel prezzo sono compresi uno o più incontri tramite skype (previo appuntamento) in modo da poterci conoscere (anche se in modo virtuale) così che possiate raccontarmi di voi e del progetto che volete realizzare.

I tempi di esecuzione del progetto possono variare in funzione della complessità e dal numero di ambienti, indicativamente 10/20 giorni lavorativi.

Tutto il materiale del progetto definitivo vi verrà inviato tramite mail e sarà possibile apporre qualche piccola modifica (max.2 per ambiente), mentre le modifiche che tendono a stravolgere il progetto iniziale andranno considerate e pagate quanto un nuovo progetto. I pagamenti possono essere effettuati tramite Paypal (procedura sicura che tutela entrambe le parti).

Per ulteriori informazioni non esitate a contattarmi. Risponderò a qualsiasi vostro dubbio.


Read More

Share Tweet Pin It +1

0 Comments

In design progetti TENDENZA

Tre locali nella provincia milanese

Il progetto riguarda un nuovo appartamento di tre locali nella provincia milanese. La suddivisione dei locali era già presente ed è stata mantenuta, l'unica richiesta della committenza era di avere la cucina aperta sul living.

Planimetria di progetto d'arredo


IL LIVING

Per il living sono stati scelti colori con un forte carattere: un blu denim come predominante con accenti di giallo per ravvivare ed il bianco utilizzato come neutro.

Vista del living dall'angolo pranzo

Vista del living dall'ingresso


Vista del living dall'angolo lettura



LA CUCINA

La cucina ha una piccola finestra ed un angolo lavanderia. La committenza ha richiesto che venisse aperta sul ling ma che al contempo si potesse chiudere all'occorrenza e che la lavanderia non fosse visibile senza però l'ausilio di muri.
Disegno progetto cucina



Abbiamo quindi provveduto a demolire il muro sostituendolo con una vetrata con intelaiatura in metallo con porte scorrevoli. La zona lavanderia è stata opportunamente "chiusa" al living tramite una tenda a pacchetto uguale a quelle utilizzate per le altre finestre, mentre dall'interno della cucina tramite una porta scorrevole di vetro grigio.

Divisione interna cucina/lavanderia
Schermatura della lavanderia sul living



LA CAMERA DA LETTO

All'interno della camera da letto è stata ricavata una cabina armadio, realizzata con pareti a vetro leggermente sabbiato in modo da lasciare una semi-trasparenza.

progetto camera da letto con cabina armadio
Camera da letto


Sulla parete dietro al letto è stata utilizzata una wall paper con disegno chiaro, richiamata da stampe su canvas poste sulla parete di fronte.
progetto camera da letto con cabina armadio
Vista della camera da letto




LA CAMERETTA

La cameretta di metratura piccola, è stata sfruttata con un doppio letto a scomparsa: chiuso ha un comodo divano che scompare all'apertura del letto sotto, mentre il secondo letto è a castello soprastante. Un armadio d'angolo ed una scrivania sotto la finestra racchiudono la wall paper con personaggio dei fumetti.

Cameretta con letti a scomparsa


IL BAGNO

Il piccolo bagno è stato sfruttato con una grande doccia walk-in delimitata da piastrelle con textur diversa dal resto del bagno ed un vetro a protezione. I sanitari sospesi posti sul fondo uno in fronte all'altro hanno dato spazio ad un mobile, anch'esso sospeso, con doppio lavabo. Un termoarredo elettrico è stato disposto dietro la porta.





IL DISIMPEGNO

Nel piccolo vano del disimpegno che divide la zona giorno dalla zona notte ed il bagno, è stato ricreato l'effetto scatola grazie alle porte filo muro ed una tappezzeria con disegni geometrici effetto rilievo che creano movimento. Le lampade poste sopra ogni porta creano un cono di luce indicativo di ogni ingresso ed una leggera luce diffusa riflessa dal soffitto.

Disimpegno effetto scatola



IL BALCONE

Il balcone posto sulla parte anteriore della casa. Sono state poste due i: una per i fiori ed una per le piante aromatiche. Al centro un tavolo con sedie ed una panca con mensola e ganci porta oggetti.

Balcone. Vista del tavolo.

Vista completa del balcone


Read More

Share Tweet Pin It +1

0 Comments

Popular Posts